Ortopedia mentaleProgrammazione neuro linguisticaProgrammazione neuro mentale

Che cosa sono Ortopedia medica e Ortopedia mentale?

By 8 Novembre 2018 No Comments

L’ortopedia medica. 

L’ortopedia medica è una branca della medicina che s’interessa delle alterazioni congenite o acquisite dell’apparato locomotore,  delle terapie di tutto ciò che riguarda le articolazioni, i muscoli e i tendini. E’ un settore importante per i traumi causati da incidenti sportivi e stradali e sotto quest’aspetto interessa parzialmente la psicologia se non come sostegno psicologico, volto a tollerare il dolore di fronte a situazioni disagiate di carattere prevalentemente medico.

   Ortopedia mentale

L’ortopedia mentale è una branca della psicologia e della comunicazione: nasce come tecnica d’intervento su bambini mentalmente ritardati per migliorare le disabilità cerebrali causate da fattori prenatali e postnatali. Personalmente l’ho applicata nelle scuole speciali italiane dal 1970 al 1980, a dire il vero, con scarsi risultati, perché le cosiddette “scuole speciali” mal si prestavano al recupero delle capacità cognitive ed emotive dei bambini per la scarsa socializzazione esistente. Chiuse le scuole speciali e inseriti i bambini svantaggiati nelle scuole dei normali, credetti opportuno applicare quelle stesse tecniche a tutti i bambini, dalla scuole materne alle medie, senza alcuna distinzione intellettiva.

Mi accorsi che la socializzazione con i bambini normali era la giusta terapia per quelli svantaggiati e notai  che le esercitazioni cerebrali proposte ai bambini svantaggiati, erano molto efficienti per tutti. Coniai, allora,  il termine di ortopedia mentale per indicare che come in medicina si poteva aggiustare le ossa spezzate da un incidente, anche in psicologia si potesse aggiustare le sinapsi interrotte da un trauma psichico, senza usare piastre e vite, ma solo sollecitando le cellule cerebrali intermedie per facilitare il passaggio da una sinapsi all’altra.

La cosa più sorprendente è che oggi applico con successo questo metodo alle persone anziane che, a causa dell’età fisiologica, presentano un notevole calo della memoria, dell’orientamento e della percezione del Sé. Con orgoglio posso affermare che l’ortopedia mentale è un metodo di allenamento cerebrale con funzioni psicoterapeutiche, dall’infanzia alla vecchiaia perché va a sollecitare quelle capacità dormienti che abitualmente si generano in ogni essere umano, per pigrizia mentale, insufficienza dell’attenzione e scarso interesse per la vita.

Rinforzo mentale e nutrimento di tutte le facoltà mentali

Ho potuto costatare che l’allenamento mentale non serve soltanto a migliorare le capacità logico-matematiche, ma anche a rinforzare la mente e nutrire la memoria. Salendo dall’apparato locomotore che sostiene il peso del corpo, alla testa,  l‘ortopedia mentale si pone in stretto contatto con le facoltà del pensiero, del giudizio e del ragionamento e diventa una tecnica di allenamento cerebrale per bambini, adulti e anziani.

In questo senso, l’ortopedia mentale entra in tutti i processi del pensiero nelle sue varie funzioni: dalla pigrizia all’attività del corpo; dalla debolezza al  rinforzo delle capacità attitudinali; dalla lentezza dei calcoli, sveltezza intellettiva. Non è solo una tecnica, ma un metodo per rinforzare la mente pianificandone i contenuti. Considerato che il cervello umano è una macchina che non si ferma mai, occorre guidarlo, con la volontà, a compiere quei movimenti che la facciano rimanere sempre giovane.

Leave a Reply